“Meglio subito”, sorpresa di pasqua

marzo 30, 2018

Raviolo con burrata di bufala maremmana, borragine spontanea e uovo fresco, su coulis di pomodoro confit.

Nel ricordo dei tempi passati, era l’uovo con la sua sorpresa uno dei simboli della Pasqua per noi “ghiotti” bambini. Normalmente l’uovo regalato veniva preso, ricordo, da mamma e messo in bella vista, nel punto più alto della casa e rigorosamente aperto solo il giorno di Pasqua!

Quindi “meglio subito” sta nel rievocare una sorpresa, in questo caso un uovo che esce da una morbidissima sfoglia contornata da una fragrante burrata, da gustare senza attese.

E’ un piatto che abbiamo rielaborato per l’occasione pasquale: vista la necessità di fiocchi e colori l’originale è un po’ più spento ma prevede il tartufo ed è altrettanto gustoso!

Ingredienti per 4 persone

Per la sfoglia:

  • 2 uova più un tuorlo
  • 200 g. di farina 00

Per il ripieno

  • 250 grammi di burrata di bufala
  • 50 grammi di ricotta di pecora
  • 4 foglie di borragine fresche
  • 1 tuorlo
  • 3 foglie di mentuccia o nepitella

Per la salsa

  • 28 pomodorini tipo pachino
  • q.b. Sale
  • q.b. Zucchero
  • Qualche foglia di origano fresco

Come si prepara

Dividere in due  24 pomodorini aggiungere sopra ogni metà sale zucchero e origano lasciarne 4 interi per la decorazione metterli su una placca da forno e infornare a 85 gradi per 2 ore.

Impastare le uova con la farina nel metodo tradizionale, e far riposare l’impasto 30 minuti; intanto sbollentare le foglie di borragine e freddarle in acqua e ghiaccio, tritare finemente, e aggiungerle alla ricotta e alla burrata precedentemente passate al setaccio unire l’uovo e gli aromi e mettere il composto in un sacco a poche.

Tirare la sfoglia e ricavare 8 quadrati di 12 centimetri per lato.

Su 4 basi di sfoglia stendere con il sacco a poche un anello del composto lasciando al centro lo spazio per ospitare un tuorlo di un ottimo uovo fresco, coprire ogni base con i restanti quadrati di sfoglia, chiudere il raviolo facendo attenzione ad eliminare tutta l’aria.

Far sobbollire in acqua leggermente salata i ravioli per 3 minuti;  intanto pelare e passare al mixer e poi al setaccio i pomodorini ricavarne una salsa fine

Scolare sopra un canovaccio i ravioli e impiattarli singolarmente sopra uno specchio di coulis di pomodoro. Decorare con un pomodorino è un fiore di borragine