L’Olio d’oliva nella cosmesi

febbraio 14, 2018

Già nel 3000-4000 AC in Mesopotamia, Creta, Siria e Palestina fiorisce il commercio di unguenti ed olii profumati usati per la protezione della pelle e per regolare l’eccessiva traspirazione.

Per la sua caratteristica di poter fungere da fissativo per le varie specie botaniche aromatiche gradite ai vari popoli, l’uso dell’olio di oliva e quindi dell’olivicoltura si diffonde in tutto il bacino mediterraneo, per affermarsi poi nella Grecia di Omero, quando le unzioni vengono sempre più utilizzate sia nei riti funebri, in piacevoli massaggi post bagno e nelle varie manifestazioni cerimoniali o sportive.

In seguito tali costumi vennero prima condannati dalla Roma Repubblicana, per divenire invece inarrestabili in quella Imperiale, favoriti anche dalla passione per i preziosi contenitori usati, che venivano considerati come “status “ sociale nelle terme e nelle palestre.

L’olio d’oliva nella Cosmesi Tramandati nella vita di corte nel Medio Evo, nel Rinascimento la passione generale per i profumi riporta in auge l’utilizzo degli unguenti, che sopravvivono nel Seicento anche se in tono minore. La Rivoluzione Francese tentò di arginare inutilmente la consuetudine sulla cosmesi e sugli utilizzi degli unguenti, che rifiorirono con forza in età romantica.

La scienza moderna ha confermato quanto intuito nella storia, evidenziando alcune proprietà cosmetiche importanti dell’olio di oliva:

  • Idratante
  • Elasticizzante
  • Cicatrizzante
  • Antiossidante
  • Dermoprotettivo
  • Fotoprotettivo
  • Riepitelizzante
  • Antinvecchiamento
  • Seborestitutive
  • Rinvigorente
  • Emolliente

Gli antichi usi medici dell’olio di oliva ci sono testimoniati sia da Empedocle che da Aristotele mentre invece fu Ippocrate ad approfondire e definire le varie applicazioni. In seguito Galeno nel II secolo d.C. trasportò in stile romano gli usi secondo la visione medica del suo tempo. Venivano curate le ferite, le otiti, le scottature e regolarmente utilizzato nei cataplasmi, unguenti e cerotti.

 


Tag: , , |